13

AUTORE: Jay Asher;
TITOLO/LINGUA ORIGINALE: 13 reasons why, inglese;
ANNO/EDITORE: 2007, Mondadori;
COLLANA: shout;
GENERE: romanzo adolescenziale;

PAGINE: 236;
TRADUTTORE: Stefano Borgotallo;
ISBN: 978 88 04 58299 1;
PREZZO: 15,00;
CITAZIONE:
"Siamo tutti sulla lista. Tutti quanti.
Siamo tutti ugualmente colpevoli di qualcosa."

VOTO: ♥ ♥/♥
TRAMA:
Clay torna da scuola e ad attenderlo davanti alla porta di casa trova un pacco senza mittente con dentro 7 audiocassette numerate per ogni lato fino a 13. Pensando ad uno scherzo inzia ad ascoltaro, ma non si tratta di nessuno scherzo, solo la cruda verità: a registrarle è stata Hannah Baker, la ragazza di cui è segretamente innamorato da sempre; la stessa ragzza che poche settimane prima si tolta la vita.
Per ogni lato delle cassette è registrata una storia, un episodio della vita di Hannah, che l' ha portata alla fatidica decisione; ma cosa più importante, per ogni storia cè un colpevole: 13 persone che l' hanno inconsapevolmente spinta ad un punto di non ritorno.
Clay è sconvolto, non riuscendo a capire che cosa c' entra, ma vuole, deve, capire le ragioni di Hanna.. così per tutta la notte ripercorrerà insieme a lei una vita fatta di rimpianti, cattiverie e solitudine, tormentandosi al pensiero di capire cosa sarebbe successo se..

COMMENTO:
Dopo aver letto l' entusiastica recensione di Gabry mi sono lsciata convincere è l' ho comprato; che dire.. l' ho finito in mezza giornata, direi che mi è piaciuto no :D?
La storia è davvero forte, d' impatto, da subito ti cattura e ti trascina senza pietà nella vita di Hannah, una vita costellata di angherie psicologiche veramente di ogni tipo, e nella disprata situazione del povero Clay; la scrittura è semplice, ma veramente efficace nel ricreare la giusta ampatia verso i due protagonisti "costringendoci" a rimanere attaccati a questo libro fino all' ultima pagina.

CONSIGLIATO: si;
PRELUDIO:
"Non è più un problema mio. Il pacco è già partito. Esco dall' ufficio postale senza ricevuta.
Vicino al sopracciglio sinistro, la testa continua a martellarmi. Ogni volta che deglutisco avverto in bocca un sapore amaro, e più mi avvicio a scuola, più mi sento sul punto di crollare.
Voglio collassare. Voglio spalmarmi all' istante sul marciapiede e trascinarmi in mezzo all' edera. Perchè, oltrepassata quella, il marciapiede fa una curva lungo il perimetro esterno del parcheggio della scuola. Poi, taglia dritto in mezzo al prato, fino all' ingresso dell' edificio principale. Attraversa il portone e diventa un orridoio che si snoda tra file di aule e armadietti su entrambi i lati, fino a varcare la soglia sempre apertadella classe, alla prima ora.
Lì davanti, rivolta verso gli studenti, ci sarà la cattedra del prof Porter. Lui sarà l' ultimo a ricevere un pacco senza mittente. E in mezzo, a sinistra, ci sarà il banco di Hannnah Baker.
Vuoto."

LINK UTILI:
My Space dello scrittore (EN)

6 commenti:

Drewes ha detto...

Dev'essere sicuramente un film godibile per i patiti del genre. Di sicuro, però, non fa per me.
Non perché il plot non sia stimolante, ma perché è fin troppo struggente. Insomma, almeno leggendo un attimo la trama mi par di capire che è così.

Ho notato che non fai parte della Cinebloggers Connection. Come mai? Io aspiro ad entrarci.

P.S.: Complimenti per i diversi colori. ;-)

Drewes ha detto...

Bene, ho confuso un libro per un film. -.-

MilenaOne ha detto...

Uhm mi hai incuriosita, vedrò di recuperarlo...

P.S. Complimenti per la nuova template, mi piace troppo!

Smilla* ha detto...

@ drewes:
beh struggente è struggente..
per quanto riguarda la Cinebloggers Connection.. non so nemmeno cosa sia °_° che è?

@ Milena:
è un bel libro, se ti piaccioni i libri per ragazzi allora te lo consiglio ;)

ps. grazie a tutti per i complimenti per il template nuovo XD

gabry ha detto...

mi sa che ho fatto centro con questo libro...stavo aspettando il tuo commento =)
difficilmente un libro mi prende in quel modo.... che non riesco a stacccarmi....
alla fine la scrittura è semplice lineare ma va dritta allo stomaco =)

Smilla* ha detto...

@ gabry:
si infatti! semplice ma di assoluto impatto! molto bello davvero.. grazie ancora per l' imbeccata ;)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails