Twilight (libro)

AUTORE: Stephenie Meyer;
TITOLO/LINGUA ORIGINALE: //, inglese;
ANNO/EDITORE: 2006, Fazi;
COLLANA: Lain;
GENERE: vampiri, adolescenziale;
PAGINE: 412;
TRADUTTORE: Luca Fusari;
ISBN: 88 7625 020 4;
PREZZO: 16,50;
CITAZIONE:
"-Così il leone si innamorò dell'agnello..
-Che agnello stupido.
-Che leone pazzo e masochista."

VOTO: ♥ ♥
TRAMA:
Bella Swan si trasferisce nella piccola cittadina di Forks per vivere con il padre, dopo la decisione della madre di seguire il suo nuovo marito. Tutto sembra tranquillo, anche un pò noioso, fino a quando conosce Edward Cullen, il ragazzo più desiderato della scuola, ma anche il più misterioso..
Contemporaneamente una serie di brutali omicidi, attribuiti ad animali selvatici, spezzano la tranquilla vita cittadina, ma Bella, messa in guardia dall' amico indiano Jacob, inizia a realizzare che la famiglia Cullen a qualcosa a che vedere con tutto questo..

COMMENTO:
E' innegabile, leggendo questo libro, che la Meyer ci sappia proprio fare, e nonostante sia in tutto e per tutto un "romanzo per teeneger dagli ormoni in subbuglio" quello che ci troviamo di fronte è un buon prodotto, confezionato a doc, che riesce a coinvolgerci grazie ad una scrittura che, sia stilisticamente che tecnicamente, si lascia leggere più che piacevolmente. Pur affrontando una storia piuttosto scontata e dai clichè titpici nei generi "vampiri/adolescenti innamorati", con un sapiente mescolio i due riescono a fndersi dando vita ad una trama che riesce ad interessarci fino in fondo, anche se già ne conosciamo il finale; gran parte del merito di questo "successo" è sicuramente dovuto alla bella e profonda caratterizzazione che viene data ai caratteri e sentimenti dei vari personaggi, senza ostentare una eccessiva teatralità o eroicità: la bellezza di Edward e Bella sta, infatti, proprio nel fatto che sono persone normali, ognuno schiacciato dal peso di una situazione assolutamente fuori dal comune (cosa completamente persa di vista dal film, che invece li fa apparire come due eroi super fighi -_-).
Con questo vviamente non voglio dire che è un must della letteratura, però nel suo genere ci sa proprio fare, e sotto l' ombrellone è una lettura davvero piacevole.

CONSIGLIATO: si.
PRELUDIO:
"Non avevo mai pensato seriamente alla mia morte, nonostante nei mesi precedenti ne avessi avuta più di un' occasione, ma di sicuro non l' avrei immaginata così.
Con il fiato sospeso, fissavo gli occhi scuri del cacciatore, dall' altra parte della stanza stretta e lunga, e lui ricambiava con uno sguardo garbato.
Era senz' altro una bella maniera di morire, sacrificarmi per un' altra persona, qualcuno che amavo. Una maniera nobile, anche. Conterà pur qualcosa.
Sapevo che se non fossi mai andata a Forks non mi sarei mai trovata di fronte alla morte. Per quanto fossi terrorizzata, però, non riuscivo a pentirmi di quella scelta. Se la vita ti offre un sogno che supera qualsiasi tua aspettativa, non è giusto lamentarsi perchè alla fine si conclude.
Il cacciatore fece un sorriso amichevole e si avvicinò con passo lento e sfrontato, pronto ad uccidermi."

LINK UTILI:
Sito ufficiale della saga di Twilight (EN)
Sito ufficiale della scrittrice (EN)
Scheda wiki del film omonimo
*RECENSIONE DEL FILM*

ALTRI LIBRI DELL' AUTORE:

-Twilight saga-
*Twilight*
*New Moon*
*Eclipse*
*Breaking Down*

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Sarà che è un libro "tutto al femminile", ma a me non è piaciuto, né mi ha appassionato. Certo, sicuramente meglio dei tre seguiti, che ho odiato cordialmente ed ho letto solo per aver materiale di dialogo con i ragazzi che seguo come educatore. Nel complesso, mi sembra superficiale, oltre che un plagio vero e proprio nei confronti della saga de IL DIARIO DEL VAMPIRO.
Giacomo (blogger de "L'Occhio Critico")

Recenso ha detto...

Io ho faticato un po' a finirlo, mi infastidivano tutti gli sbavamenti di Bella, ma concordo che come stile di scrittura è efficace, molto sensoriale.

Smilla* ha detto...

@ giacomo:
non ho mai letto il diario del vampiro quindi non posso dir nulla a proposito, ma sicuramente concordo con con l' aggettio "superficiale".. certo da un romanzo per ragazze non è che ci si potesse aspettare una poi grande profondità di spessore; della serie va preso per come è.

@ recenso:
si dopo un po' Bella diventa un vero sbattimento XD per non parlare del terzo volume.. li si che è insopportabile!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails