Marie Antoinette

TITOLO ORIGINALE: Marie Antoinette;
ANNO/PAESE: 2006, U.S.A;
GENERE: drammatico, storico, biografico;
ATTORI PRINCIPALI: Kirsten Dunst, Jason Schwartzman, Jamie Dornan;
DURATA: 125;
COLORE: a colori;
CITAZIONE:

"-Tutto questo è ridicolo..
-Tutto questo, madame, è Versaille."
VOTO: ****
TRAMA:

E' il 1768 quando Maria Antonietta, ultimogenita appena quattordicenne dell' Imperatrice d' Austria, viene data in sposa a Luigi Augusto, Delfino di Francia, a suggello della pace fra i due regni. Viene così catapultata in una realtà cmpletamente diversa da quella austriaca: Versaille; qui rigide regole e pompose etichette l' accompagnano continuamente costringendola a vivere una vita completamente sotto gli occhi di tutti. L' unico momento di intimità che le è concesso è la notte, a letto con il suo neo sposo, ma questo si rivela freddo e imbarazzato, tanto che la schiva evitanto così di consumare il matrimonio.
In breve tutta la corte saprà del mancato rapporto fra i due Delfini ponendo Maria Antonietta in una situazione non solo di grande imbarazzo, ma anche molto critica in quanto se il matrimonio venisse annullato anche la pace fra i due regni crollerebbe, mettendo in grave pericolo la sua amata Austria e disonorando la sua famiglia.
Maria farà di tutto per invogliare il marito, ma senza ottenere nessun successo; sarà così che la giovane Delfina si lancerà in un vortice di spese folli, feste sfrenate e lussi di ogni genere nel tentativo di dimenticare ciò che l' affligge.
Ma la sua vita sarà sempre più stretta nel cerchio dello scontro imminente fra un pomposo mondo fatto di lusso, cattiverie e stregolatezze, e lo scontento sempre più pressante del popolo francese; entrambi mondi che in fondo non le sono mai appartenuti.

COMMENTO:
Pensando a questo film la prima definizione che mi viene in mente è "Un' esplosione di colori". Bellissime le sequenze delle feste, soprattutto quella dove ci viene proposta una carrellata infinita dei dolci, e dello shopping, avvalorate da un montaggio scattante e ritmato. Di grande suggestiono invece le altrettano belle sequenze dove Maria Antonietta gioca con la bambina nel giradino della sua villetta, o quando con i suoi amici si ferma sulla piscina a guardare l' alba.
Bravi gli attori, perfetta la Dunst che da davvero un' ottima prova di se interpretando al meglio la giovane Delfina di Francia, in quel misto fra innocenza e passione.
Bella (e ben riuscita) ed interessante l' idea di comporre la colonna sonora con pezzi pop/rock moderni che meglio si adattano all' emotività adolescenziale della giovane protagonista.
In sostanza un film colorato, non solo visivamente, e ritmato, che ci regala delle bellissime sequenze e che riece ad appassionarci alla storia, anche se ovviamente già ne conosciamo tutti il triste finale. Consiglio di vederlo uan prima volta con un po' di pazienza, e poi di riguardarlo un bel po' di tempo dopo: alla seconda visone risulterà ancora più bello.

CONSIGLIATO: si.
TRAILER:

LINK UTILI:
Scheda Wiky su Maria Antonietta
Elenco brani della colonna sonora

2 commenti:

Luciano ha detto...

Sembra interessante e in effetti i colori saltano subito all'occhio (almeno dalla foto con i dolci). Spero di poterlo vedere.

Smilla* ha detto...

@ luciano:
si i colori sono una parte fondamentale del film, con i quali la fotografia gioca tantissimo regalandoci delle sequenze davvero belle!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails