Chocolat

REGIA: Lasse Hallström;
TITOLO ORIGINALE:
//;
ANNO/PAESE: 2000, Gran Bretagna/U.S.A;
GENERE: romantico, commedia;
ATTORI PRINCIPALI: Juliette Binoche, Judi Dench, Alfred Molina, Carrie-Anne Moss, Johnny Depp, Lena Olin, Victoire Thibisol, Hugh O'Conor, Peter Stormare;
DURATA: 121;
COLORE: a colori;
CITAZIONE:

"Sono brava a capire i gusti delle persone."
VOTO: ****
TRAMA:
Nel tranquillo paesino francese di Lansquenet inizia la quaresima, che secondo la morale cattolica prevede digiuno e penitenza; ma a stravolgere le abitudini perbeniste degli abitanti arriva il vento del nord, che porta con se Vianne e la figlioletta Anouk.
Vianne è una donna assolutamente fuori dagli schemi: ha una figlia ma non è mai stata sposata, non è religiosa, non ha mai avuto fissa dimora, veste in modo colorato e il nuovo negozio che ha aperto (proprio di fronte alla chiesa) è una cioccolateria.. dopo i primi momenti di imbarazzo la gete comincia però a lasciarsi catturare dal carattere di Vianne e dalla sua ottima cioccolata, violando così il digiuno quaresimale.
Ad opporsi a lei il sindaco, il Conte De Reynaud, che è il suo diretto opposto e vede nella routine e normalità del suo paese l' unica sua ragione i vita. E proprio per tornare a questa "tranquillità" le proverà tutte, costringendo persino il giovane parroco a fare delle omelie contro la cioccolateria.. Nonostante tutto però i suoi piani falliscono e il potere che ha sempre esercitato sulla città diminuisce sempre di più; finquando approderanno sulle sponde del fiume due case-barche di un gruppo di zingari: il sindaco coglierà la palla al balzo e metterà in atto, spalleggiato dall' ignoranza dei paesani, il "boicottaggio dell' immoralità".
Riuscirà la piccola cioccolateria e resistere a questo boicottaggio? e riusciranno finalmente Vianne e Anouk a trovare la felicità o il vento del nord le chiamerà a se ancora una volta?

COMMENTO:
Un film assai grazioso: molto semplice, sia nella trama sia nella regia, ma che ci fa commuovere e divertire (e perchè no? anche riflettere) senza mai scadere nel volgare o nello stupido, e che della sua semplicità fa un punto di forza; che oltretutto permette di gustarci al meglio le interpretazioni della Binoche, della Dench e di Alfred Molina, tutti perfetti nei loro ruoli.
La pellicola cmq ci regala dei bei momenti visivi, soprattutto riguardo alla fotografia che ci propone delle immagini e delle sequenze davvro molto belle, quasi poetiche.
Il motivo, però, per il quale questo film è importante è che ci ricorda una verità spesso dimenticata: si può essere felici solo se lo si vuole davvero.

CONSIGLIATO: si.
TRAILER:

LINK UTILI:
--

2 commenti:

cinemaleo ha detto...

Non sembra una produzione americana... Film delizioso e accattivante che non può non piacere. Cast che fa scintille, trama coinvolgente, ottimo il messaggio alla tolleranza e al coraggio di essere se stessi.

Una nana qualunque ha detto...

sisi bello il messaggio, le scene la fotografia....
ma vogliamo fare un commento banale????
johnny depp è davvero perfetto qui *______*

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails