Bastardi senza gloria

REGIA: Quentin Tarantino;
TITOLO ORIGINALE: Inglourious Basterds;
ANNO/PAESE: 2009, U.S.A;
GENERE: azione, guerra;
ATTORI PRINCIPALI:
Brad Pitt, Christoph Waltz, Mélanie Laurent, Diane Kruger, Daniel Brühl, Martin Wuttke;
DURATA: 153;
COLORE: a colori;
CITAZIONE:
"Il nostro lavoro non è fare prigionieri, ma uccidere i nazisti.
E gli affari vanno alla grande."

VOTO: ****/*
TRAMA:
Nella Francia occupata dai nazisti, la giovane ebrea Shosanna Dreyfus assiste all'uccisione di tutta la propria famiglia per mano del colonnello nazista Hans Landa. La ragazza riesce a sfuggire miracolosamente alla morte e si rifugia a Parigi, dove assume una nuova identità e diviene proprietaria di una sala cinematografica.
Contemporaneamente, in Europa, il tenente Aldo Raine mette assieme una squadra speciale di soldati ebrei: noti come i Bastardi. Il loro compito è quello di uccidere ogni soldato tedesco capito sotto le loro mani, e prendereil loro scalpo.
Entrati in collaborazione con l' attrice tedesca Bridget VonHammersmark, una spia degli alleati, scopriranno che i maggiori leader del Terzo Reich, compreso lo stesso Hitler, si stanno pe riunire tutti in un cinema per la prima di un film di propaganda nazista.
E' l' occasione perfetta per eliminarli tutti e far terminar la guerra.
Ma il cinema in questione è proprio quello di Shosanna, anchessa non certo incline a farla passare liscia agli uomini che hanno sterminato la sua famiglia. La sua vendetta finirà, così, per intrecciarsi con la missione dei Bastardi.

COMMENTO:
A pensarci a mente fredda "Bastadi senza gloria" è un film tutto sommato normale. I vecchi film dalla "grana sporca" e il montaggio a pezzi hanno lasciato il posto a uno svolgimento lineare, molto più.. americanizzato, se capite quello che intendo.
Ma la mano di Tarantino cè, e si vede, perchè si, il film sarà anche normale e non avrà nulla a che vedere con le vecchie gloria, ma porca puttana, quando sei li seduto in sala che te lo gusti non puoi che pensare "cazzo, ma quanto è figo questo film?!?!?!?!"

..Ci sarebbe molto altro da dire sulla regia, sulle musiche, sulle [grandi] interpretazioni, sui vari significati, ma stavolta, a discapito dell' utilità di questo post, non vedo il motivo di farlo. Perchè scrivendone si perde tutto il gusto; questo è un film che vasto e gustato tutto sul momento senza ripensarci dopo.

CONSIGLIATO: oh si!
TRAILER:

LINK UTILI:
Sito web ufficiale (IT)
Sito web ufficiale (EN)
Tarantino fanclub (IT)


DELLO STESSO REGISTA:
*Grind House - A prova di Morte*
*Pulp Fiction*
*Four Rooms*

7 commenti:

AnitaBook ha detto...

Ciao Smilla, sono Anita de "L'ora del Libro"!!!! Bellissimo il blog, recensioni dettagliate e davvero entusiasmanti!^^
Ti seguirò senz'altro!

Anita

occhio sulle espressioni ha detto...

Visto, non senza il timore di trovarmi davanti ai ben noti stilemi "pulp" di Tarantino, suo marchio che non rientra fra ciò che apprezzo maggiormete. Smentita discreta, seppur non totale, accompagnata dai rimandi che apprezzo sempre. Presenze onnipresenti a parte, di gran rilevanza alcune interpretazioni, personalità rese perfettamente.
Molto tarantinano il tuo pensiero da sala! :D
Un saluto!

P.S. non sapendo a quale dei tuoi blog ti riferissi in particolare ho linkato i tre presenti nel tuo profilo. :)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

la storia si svolge in maniera più lineare a livello temporale, però tutte le varie storie si intrecciano in una maniera talmente pazzesca che vanno a creare un puzzle che solo tarantino oggi riesce a fare in maniera così cazzuta
ad avercene quindi di film normali del genere

Smilla* ha detto...

@ Anita:
grazie mille per i complimenti, non posso che ricambiarli ^^ !!

@ occhio sulle espressioni:
essendo una grande fan di Tarantino non posso che avere pensieri puramente tarantiniani guardando un suo film XDD

ps. haha io pensavo a questo qui di blog, ma cmq grazie mille lo stesso XD molto gentile ^^

@ Marco:
non vedo già l' ora di un suo prossimo film :D

Fede ha detto...

Al cinema sono andato a vederlo con un mio caro amico e per alcune scene abbiamo letteralmente esultato! (con gran fastidio dei presenti)
Quando compare HUGO STIGLITZ in tutta la sua potenza, con una MG42 in mano mi sono commosso. Grande Tarantino che cita spaghetti western senza ritegno e che ci regala sequenze epiche accompagnate da Morricone.

Smilla* ha detto...

@ fede:
molto, molto daccordo!! ci sono delle sequenze (come quella iniziale) che sono di una bellezza squisita, e altre che ti verrebbe voglia di alzarti in piedi e urlare a pieni polmoni (come il trivellamento dei nazisti) perchè ti fogano tipo montagne russe XDD
il massimo!

solo film ha detto...

Quando Quentin Tarantino è dietro la macchina da presa davanti è grande cinema.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails