A Serious Man

REGIA: Joel & Ethan Coen;
TITOLO ORIGINALE: A serious man;
ANNO/PAESE: 2009, U.S.A;
GENERE: vite alla deriva (?), commedia nera (?);
ATTORI PRINCIPALI: Michael Stuhlbarg, Richard Kind, Fred Melamed, Sari Lennick, Aaron Wolff;
DURATA: 105;
COLORE: a colori;
CITAZIONE:
"Così è la vita."


VOTO: **
TRAMA:
Larry Gopnik, un tranquillo professore di fisica, vive nell' ancora più tranquillo quartiere di St. Louis Park nel Minnesota. La sua monotona vita viene però sconvolta da una serie di eventi infelici: prima fra tutti la rivelazione da parte della moglie Judith di avere una relazione con Sy Ableman, un amico di famiglia, e la richiesta di un divorzio non solo legale ma anche rituale, in modo da potersi risposare nella fede; Larry è perciò costretto a lasciare il tetto coniugale e ad andare a vivere in un motel con il fratello disoccupato ed emotivamente disturbato.
Come se questo non bastasse un suo studente coreano non riuscendo a passare l' esame prova a corromperlo lasciando sulla sua scrivania una busta piena di soldi; una situazione imbarazzante che rischia di fargli perdere l' assegnazione della cattreda di ruolo.
Nella speranza di trovare delle risposte ai suoi problemi, e per fare felice la moglie, decide di chiedere consiglio a vari rabbini, ma la fede spesso pone più domande di quante risposte riesce a fornire..

COMMENTO:
Mah.. un grosso e sonoro mah.

Non si può dire che mi abbia fatto schifo, ma non si potrebbe nemmeno dire che mi sia piaciuto, anzi. A serious man è un film strano, per dei versi pretenzioso, per altri assolutamente insensato; in ogni modo impossibile da catalogare sotto un "genere".. Commedia? beh, apparte qualche simpatico espediente non è che si possa proprio ridere in questa pellicola; Tragico? il dramma cè, ma è più un sentore di fondo, e di certo non porta alla lacrima sul viso; Emozionale? ecco, emozione proprio zero.
Bella regia, per carità, molte sequenze interessanti, ma nel complesso il film non presenta scosse emozionali, e alla fine lascia un amarissimo senso di vuoto ed uno ancora più fastidiosissimo di incompiuto.
Come ha detto qualcun' altro, non basta una buona (e soprattutto famosissima) regia per salvare un film che non ci propone nulla, nemmeno un sentimento.

CONSIGLIATO: no.
TRAILER:

LINK UTILI:
--

5 commenti:

Nicols ha detto...

ancora non l'ho visto...i coen riescono a fare bei film (anche se a mio parere mai i capolavori di cui tutti parlano) e schifezze immonde. In genere però si limitano a fare film il cui commento, come giustamente dici te, non si possono commentare che con un "MAH"

Lisa ha detto...

Ciao! ho trovato il tuo blog attraverso quello di baxtar bazar.. io curo un blog di lettura, che ne dici di uno scambio di link? :)

pilloledicinema ha detto...

Hei, grazie mille per la citazione! Inutile dire che sottoscrivo in pieno il tuo post. Anche se bisogna pure dire che praticamente a tutti gli altri cinebloggers questo film è piaciuto tantissimo.
Ciao

Smilla* ha detto...

@ Pilloledicinema:
mi sembrva doveroso, visto che le nostre idee su questa pellicola sono praticamente le stesse :)
cmq è vero, solo a noi non è piaciuto.. ma daltronde ci vuole sempre una voce fuori dal coro :D

RobJ ha detto...

ciao ti propongo un altro scambio link.

il mio sito è http://www.ilmiotutor.it se sei interessato allo scambio fammi sapere.

ciao e tanti auguri di buon Natale

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails